Nuovi attacchi della resistenza irachena Stampa
Scritto da Adnkronos   
Giovedì 06 Maggio 2004 01:00

A Baghdad, Nassiriya e Baaquba. Coinvolti anche i Carabinieri italiani che sono usciti dalla scaramuccia senza subire perdite

Autobomba a Baghdad nei pressi della Zona Verde, dove ha sede il quartier generale della coalizione.

Il bilancio del nuovo attentato suicida è di sette morti, compreso l'attentatore, e venticinque feriti. Tra le vittime un soldato americano e cinque civili iracheni mentre tra i feriti, secondo quanto riferiscono fonti della coalizione, figurano due soldati statunitensi e 23 civili. (Adnkronos)

Nuovo attacco anche a Nassiriya. Questa notte una pattuglia di carabinieri della Msu (Multinational Specialized Unit) è stata fatta oggetto di colpi di arma da fuoco e razzi rpg, mentre si trovava in ricognizione per le strade della città, verso le 22 locali (mezzanotte in Italia). I Carabinieri hanno risposto al fuoco e si sono sottratti al tiro degli aggressori. Non si registrano feriti tra i militari italiani.

L'esplosione di due ordigni questa mattina a Baaquba, in Iraq, ha distrutto il quartier generale dell'Unione Patriottica del Kurdistan (PUK).