Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Agosto 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Iraq: Truppe Usa, media suicidi altissima PDF Stampa E-mail
Scritto da Agi   
Lunedì 19 Aprile 2004 01:00

Lo rivela uno studio compiuto proprio dall'esercito statunitense: secondo la ricerca, il morale basso e' correlato al fatto che i soldati non hanno alcuna certezza su quanto a lungo rimarranno in Iraq

C'e' un altro subdolo avversario, oltre alla guerriglia, che mette a rischio la vita dei soldati statunitensi in Iraq: la depressione. Tristezza e morale sotto i piedi attanagliano quasi tre quarti dei soldati, tra i quali la media dei suicidi rimane altissima, decisamente piu' alta che nel resto dell'esercito Usa.
Lo rivela uno studio compiuto proprio dall'esercito statunitense: secondo la ricerca, il morale basso e' correlato al fatto che i soldati non hanno alcuna certezza su quanto a lungo rimarranno in Iraq e sul fatto che i turni di servizio sono molto piu' lunghi di quello che si attendessero.
Lo studio, il primo del genere in una zona di combattimento, fu ordinato da un ufficiale medico
dell'esercito, a luglio, dopo una raffica di cinque suicidi successivi. Lo scorso anno la media di suicidi e' stata di 17,3 ogni 100.000 soldati, rispetto a una media nell'esercito di 12,8 ogni 100.000. L'altissimo tasso di suicidi e' comunque piu' basso della media registrata nella popolazione statunitense, tra i giovani tra i 10 e i 34 anni, che e' di 21,5 ogni 100.000. (AGI)

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.