La popolazione israeliana presa dal terrore Stampa
Scritto da France Presse   
Venerdì 14 Maggio 2004 01:00

La perdita di undici soldati in una sola settimana ha spinto l'opinione pubblica israeliana su posizioni molto più moderate di quelle di Sharon. I dati forniti da quotidiani ebraici

La morte di undici soldati ha considerevolmente rafforzato il sostegno dell’opinione pubblica israeliana ad un ritiro della striscia di Gaza.

I sondaggi, resi pubblici il 14 maggio, parlano chiaro.

Alla domanda “siete favorevoli o contrari ad un ritiro unilaterale dalla striscia di Gaza” il 71% degli intervistati ha risposto di si: il 4 maggio erano il 62%. Totalmente contrario il 24% contro il 32% di dieci gironi prima. A quanto pubblicato dal quotidiano israeliano Yédiot Aharonot.

Ancor più larga la forbice per il quotidiano Maariv: 79% favorevoli e 18% contrari.