Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
A Rafah gli israeliani sparano persino sulle ambulanze e fanno 14 vittime. E' il "piano di pace"del boia Sharon PDF Stampa E-mail
Scritto da Noreporter.org   
Martedì 18 Maggio 2004 01:00

Una massiccia operazione militare, avviata nella notte tra lunedì e martedì, dall'esercito israeliano a Rafah, nel sud della striscia di Gaza, è costata la vita ad almeno 14 palestinesi.

Non sono state annunciate perdite tra i soldati israeliani che, secondo quanto riferiscono fonti locali, si sono concentrati in nel quartiere di Tel Al Sultan per ricercare casa per casa presunti terroristi mentre cecchini si sono piazzati sui tetti di alcuni stabili. I soldati si spostavano su mezzi blindati mentre in cielo volteggiano elicotteri da combattimento che hanno sparato razzi contro obiettivi che vengono loro segnalati da terra.

Alcuni dei palestinesi uccisi sono stati colpiti proprio da razzi sparati dagli elicotteri. L’operazione, che ha seguito le demolizione di una centinaia di case nei giorni scorsi, era stata annunciata e questo ha portato tutti i gruppi armati palestinesi operanti nella zona, a quanto si è appreso, a coordinarsi per contrastare l’avanzata israeliana.

Il presidente dell' Autorità nazionale palestinese Yasser Arafat ha accusato stamane Israele «di compiere crimini di guerra agli occhi del mondo intero». Fonti palestinesi hanno accusato l'esercito di aver sparato contro due ambulanze, una delle quali sarebbe stata colpita da tre proiettili. Israele non conferma né smentisce ricordando che più volte in passato i palestinesi avrebbero usato delle ambulanze per trasportare armi e combattenti.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.