IRAQ: STRAW, SITUAZIONE PIU' DIFFICILE DEL PREVISTO Stampa
Scritto da Asca   
Martedì 18 Maggio 2004 01:00

Londra, 18 mag - La situazione in Iraq e' piu' difficile del previsto. Lo ha riconosciuto il ministro degli Esteri britannico, Jack Straw, il giorno dopo l'uccisione del capo del governo provvisorio iracheno Ezzedine Salim. ''Le difficolta' che incontriamo sono piu' importanti rispetto a quelle che ci aspettavamo nove mesi fa'', ha detto Straw ai microfoni della radio BBC.

Secondo il ministro la situazione e' deteriorata dopo l'attacco contro il quartier generale dell'ONU a Bagdad il 19 agosto. Intervistato sulla possibilita' di un dispiegamento di truppe britanniche supplementari in Iraq, Straw ha solo parlato di ''discussioni in corso'', precisando che ''se e quando una decisione verra' presa, il ministro della Difesa Geoff Hoon fara' una dichiarazione alla Camera dei Comuni''.