Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
CONFERMATA L’IDENTITA’ PDF Stampa E-mail
Scritto da lastampa.it   
Venerdì 28 Maggio 2004 01:00

Per Quattrocchi non ci saranno esequie di Stato

ROMA.Per onorare la salma di Fabrizio Quattrocchi, ucciso barbaramente in Iraq, la famiglia chiede esequie solenni, ma non proprio i funerali di Stato. Sono in corso contatti con il Comune di Genova perché venga messa a disposizione una sala adeguata, magari palazzo Ducale. La funzione religiosa si terrà in cattedrale, a San Lorenzo, ad officiare il cardinale Bertone. Intanto la salma è ancora ferma nei locali del Verano, a Roma: per la soluzione del rebus bisognerà attendere ancora. Si parla di domenica per la camera ardente. E funerali in cattedrale, lunedì mattina. Sono ore terribili, per i Quattrocchi. Hanno letto sui giornali che il perito aveva riconosciuto senza ombra di dubbio che i resti rientrati dall’Iraq sono quelli di Fabrizio. E ieri mattina, a sentire le conclusioni del medico legale, Renzo Celesti, c’erano tutti, genitori e fratelli. «Sono stato da loro - ha detto Celesti - e gli ho spiegato il risultato della perizia. Confermo che il dna estratto appartiene a Fabrizio Quattrocchi».
 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.