Quarantaquattro gatti in fila per sei con resto di due Stampa
Scritto da AP   
Mercoledì 16 Giugno 2004 01:00

A tale numero si eleva il formidabile contingente di rinforzo ai Marines americani inviato in Iraq dall’arcipelago di Tonga, stato tribale dell’Oceano pacifico.

Wellington (Nuova Zelanda). Sempre alla ricerca di nuovi contingenti di truppa per l’Iraq, gli Stati Uniti hanno finalmente trovato un alleato di peso: Tonga, arcipelago indipendente del Pacifico che comprende 169 isolotti per 748 metri quadrati e 105 mila abitanti e che invierà una forza di ben 44 soldati in Mesopotamia.

Il principe Ulukalala Loavaka Ata, che è anche primo ministro e ministro degli esteri del paese, ha spiegato che l’invio fa seguito ad un’incessante richiesta di Washington. “Tonga si ricorda – ha detto il principe – che gli Stati Uniti sono venuti a difenderla dai Giapponesi nella seconda guerra mondiale”.

E così i soldati tonghesi si troveranno a fianco della stessa divisione di Marines che fu impegnata allora nelle isole Salomone.