Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
A più miti conigli PDF Stampa E-mail
Scritto da Agi   
Giovedì 24 Giugno 2004 01:00

Gli iraniani, resisi forse conto della trappola in cui erano caduti, provano a calmare il gioco restituendo all’Inghilterra i marinai che avevano invaso le loro acque territoriali.

Teheran, 24 giu. - Sono stati consegnati ai diplomatici del loro paese gli otto militari britannici, sei fanti da sbarco e due marinai, fermati lunedi' scorso dopo che avevano sconfinato in acque iraniane, nello Shatt al Arab. In mattinata il gruppetto, si e' appreso, e' partito in aereo per Teheran. Non e' dato sapere quando i militari, che facevano da istruttori ai militari iracheni addetti al pattugliamento fluviale, saranno autorizzati a tornare in Gran Bretagna.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.