Powell conferma: Usa seguono il piano di Sharon Stampa
Scritto da agenzia EFE   
Mercoledì 28 Aprile 2004 01:00

Il segretario di stato Usa, Colin Powell, in una conferenza stampa tenuta insieme al ministro degli esteri del Qatar, Hamad bin Jasem al Thani, ha ribadito che Washington appoggia il piano israeliano di ritiro parziale dei territori occupati.

Il segretario di stato Usa, Colin Powell, in una conferenza stampa tenuta insieme al ministro degli esteri del Qatar, Hamad bin Jasem al Thani, ha ribadito che Washington appoggia il piano israeliano di ritiro parziale dei

territori occupati. Powell ha aggiunto che "il presidente Bush non si è allontanato di un palmo dalla sua concezione di due stati, Israele e Palestina, che dovranno vivere in pace all'interno di frontiere sicure nell'anno 2005".

Il segretario di stato ha soggiunto che "la Casa Bianca non ha rilasciato un

assegno in bianco a Israele". Tuttavia il giorno 14 il presidente Bush aveva appoggiato il piano stilato dal primo ministro israeliano Sharon per l'evacuazione di Gaza e di parte della Cisgiordania. Questo piano prevede l'annessione di alcuni territori palestinesi che hanno al loro interno degli insediamenti ebraici. Bush si è detto anche favorevole ad impedire il ritorno in Israele dei cittadini di origine palestinese che ne siano fuoriusciti ed ha approvato la costruzione del muro di separazione. Con queste prospettive i toni ottimistici di Powell sembrano come minimo impropri.