Dama cinese Stampa
Scritto da huffingtonpost.it   
Venerdì 19 Giugno 2020 00:08


Gli Usa temono l'Europa che gioca con Pechino

L’Europa guarda come sempre al di là dell’Atlantico, rassicura gli Usa, ma dialoga con la Cina. “Lunedì ci sarà un vertice Ue-Cina. Abbiamo avuto un dialogo strutturato con il ministro cinese, stiamo cercando di arrivare ad alcuni accordi per i prossimi cinque anni. L’intesa ancora non c’è. E’ difficile trovarla, ma continuiamo a trattare” ha detto l’Alto rappresentante della Ue, Josep Borrell, al termine della videoconferenza dei 27 ministri degli Esteri, a cui ha preso parte anche Mike Pompeo, segretario di Stato americano.
Vista “la crescente autoaffermazione della Cina su molti fronti, è importante avere una collaborazione stretta con gli Stati Uniti”, con un focus su Hong Kong. “Per questo motivo, nelle mie conclusioni ho suggerito di avere un dialogo bilaterale Ue-Usa sulla Cina”.
Nel corso della riunione del Consiglio Affari Esteri che ha avuto luogo oggi, i ministri Ue hanno avuto modo di discutere con il segretario di Stato Usa Mike Pompeo anche delle relazioni Ue-Cina. Luigi Di Maio, nel rilevare come la Cina sia per tutti un partner sempre più importante, ha assicurato a Pompeo di comprendere appieno le preoccupazioni Usa ricordando, ad esempio, la legislazione particolarmente stringente adottata in Italia sulla tecnologia 5G. Su un piano più strettamente economico-commerciale, secondo quanto si apprende, il ministro ha fatto presente come le relazioni con la Cina dovrebbero basarsi su tre elementi fondamentali: leale e corretta competizione, economia verde e pieno rispetto delle regole sulle indicazioni geografiche. Sul piano politico poi, ha continuato Di Maio, è fondamentale mantenere con la Cina un dialogo franco e costruttivo su regole e valori rispetto ai quali le nostre visioni possono a volte essere diverse.