Così l'Europa verso la ristrutturazione Stampa
Scritto da ansa   
Martedì 15 Settembre 2020 00:16


Strategie post Covid

Un taglio delle emissioni in dieci anni di "almeno il 55%" rispetto ai livelli del 1990 è "realizzabile" sul piano economico e "vantaggioso per l'Europa".
E' quanto si legge nel piano per il clima al 2030 che questa settimana viene presentato dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, in una bozza di preparazione di cui l'ANSA ha potuto prendere visione. Il documento suggerisce interventi in tutti i settori, in particolare i trasporti, l'energia, ma anche l'agricoltura e l'edilizia. L'attuale obiettivo di riduzione delle emissioni al 2030 è del 40% rispetto al 1990. Secondo la bozza, che può subire ancora modifiche, la Commissione europea proporrà di inserire l'obiettivo di riduzione delle emissioni di almeno il 55% al 2030 nella legge per il clima e di renderlo vincolante a livello Ue. Uno degli strumenti principali con cui la commissione vuole raggiungere il target è il mercato delle emissioni (Ets).