Non è ancora vietato onorare la storia Stampa
Scritto da adnkronos   
Giovedì 01 Ottobre 2020 00:14


La Cassazione a favore del memoriale al Maresciallo Graziani

"Con questa sentenza si chiude un caso politico, che subivamo da 8 anni. Per fortuna esiste la Cassazione, non lascia passare queste cose come può accadere nei tribunali di primo e secondo grado. In Cassazione nessuno è stato mai condannato per apologia del fascismo". Così il sindaco di Affile, Ercole Viri, commenta con l'Adnkronos l'annullamento da parte della Cassazione della sentenza di condanna in secondo grado nei suoi confronti. "Siamo stati molto contenti, sapevamo di non aver mai commesso nessuna apologia del fascismo, avevamo solo intitolato un museo al nostro più grande soldato affilano - aggiunge il primo cittadino - A noi del fascismo non interessa nulla. Graziani era già un colonnello affermato nel 1918 e non ha fatto carriera grazie al fascismo anzi il contrario. Noi abbiamo fatto un'inaugurazione e non ci sono stati altri fatti. Una cerimonia di intitolazione di un museo al soldato affilano più rappresentativo".
"La sentenza nei nostri confronti è stata annullata con rinvio, ma la sentenza di Corte di Appello è prescritta - precisa il sindaco - Quindi adesso dovremo decidere se rinunciare alla prescrizione, valuteremo in base alle motivazioni. Adesso è prematuro".