Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Settembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Cent'anni PDF Stampa E-mail
Scritto da Comitato Pro Centenario   
Giovedì 12 Settembre 2019 01:46


dall'Impresa di Fiume

Il 12 settembre 1919 circa 2600 volontari guidati da Gabriele D'Annunzio s'impadronivano della città di Fiume che il Trattato di Versailles aveva voluto strappare alla Madre Patria: era quella che venne definita la Vittoria Mutilata. I volontari partirono da Ronchi, oggi Ronchi dei Legionari. Importante presenza dei Granatieri di Sardegna che acclamarono con il sì in sardo, eja, l'urlo greco di guerra e vittoria proposto da D'Annunzio: alalà.
A Fiume nacque la Reggenza del Carnaro che promulgò una Costituzione al contempo radicata nell'alto e modernissima. Boicottata dal governo italiano che cercò in ogni modo di costringere le avanguardie futur-ardite ad abbandonare la città, la Reggenza seppe intessere relazioni internazionali spregiudicate, perfino con l'Unione Sovietica. Alcuni pirati fiumani, definiti gli Uscocchi, solcarono l'Adriatico per fare bottino.
Il tradimento del governo di Roma si spinse fino al bombardamento della città da parte dell'artiglieria italiana, nel Natale di Sangue 1920, in pieno "biennio rosso".

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.