Eroismo silenzioso Stampa
Scritto da tgcom24   
Lunedì 25 Ottobre 2021 00:16


Non tutto è perduto

È morto in mare dopo aver salvato i nipotini che rischiavano di affogare un nonno scozzese di 60 anni, Jonathan Smith. È accaduto sulla spiaggia di Gouves, nel nord di Creta, in Grecia, dove l'uomo era in vacanza con i bambini, di 7 e 10 anni, la moglie e la figlia. I ragazzini, invece, stanno bene: hanno riportato lievi ferite e per questo sono stati portati in ospedale.
La dinamica - Secondo quanto riporta la Bbc, i bambini sono andati a fare una nuotata. All'improvviso, si sono imbattuti in acque agitate. Quando il 60enne ha visto i nipoti in difficoltà non ci ha pensato due volte e si è tuffato in mare. È riuscito a portarli a riva, ma poi la stanchezza ha preso il sopravvento ed è annegato.
La gente del posto si è tuffata in acqua per aiutare l'uomo e i suoi due nipoti, ma le correnti erano troppo forti. "Hanno visto il loro nonno - un eroe - salvarli ma perdere la vita", ha detto un testimone riferendosi ai bambini. Il ministero degli Esteri britannico sta aiutando la famiglia e ha fatto sapere di essere in contatto con le autorità greche.