Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Luglio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Eroe per forza PDF Stampa E-mail
Scritto da lastampa.it   
Martedì 10 Agosto 2004 01:00

I poliziotti nostrani non vogliono più "Derrik" in tv. Vogliono invece vedere i nuovi sceneggiati polizieschi, dove il poliziotto è un impavido eroe. Peccato solo che un eroe non si curerebbe minimamente di quello che trasmettono in tv. Pensassero piuttosto a reprimere la criminalità i nostri "starsky e hutch"

ROMA. Più di trecento note di protesta provenienti da tutta Italia da parte di poliziotti e di loro familiari, riguardanti quella che viene definita «l'estenuante presenza quotidiana su Raiuno» tra le 18 e le 20 dei telefilm dell'ispettore Derrick, sono arrivate all'Unione Sindacale di
Polizia, la cui presidenza lo rende noto con un comunicato.

Le note di protesta, secondo il comunicato, si esprimono senza mezzi termini. «Fate qualcosa, siamo stufi dell'ispettore Derrick, i cui telefilm vecchi oramai come il cucco, sono privi di interesse di reali riferimenti attuali così come il look dei suoi protagonisti. O intervenite presso la Rai e lo fate sostituire con qualcosa di più attuale oppure ci riuniremo
tutti a Roma, dopo le ferie, e in massa stracceremo i blocchetti degli abbonamenti facendone contestuale disdetta alla Rai».

L'unione sindacale di polizia afferma di «condividere pienamente questa giusta protesta e invita la Rai a cancellare dai suoi programmi questa che appare oramai come una pietosa e antidiluviana sequela di sceneggiati dell' ispettore Derrick (con tutto il rispetto dovuto ai protagonisti) e di sostituirla con uno dei tanti sceneggiati polizieschi italiani attuali e quindi più pieni di interesse».

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.