Ghostbuster Stampa
Scritto da Agi   
Martedì 14 Settembre 2004 01:00

Nella società dello spettacolo, Hollywood domina la scena e determina gli stati d’animo mondiali. Ma quatti quatti, i nipponici, stanno appropriandosi dei maestri vampiri, comprandoseli: tanto sono in vendita.

Una cordata di investitori, guidata dalla giapponese Sony, mette sul piatto della bilancia quasi 5 miliardi di dollari e s'impossessa di uno dei marchi piu' prestigiosi della cinematografia mondiale, il Leone ruggente della Metro Golden Mayer. L'ambito tesoro della Mgm e' una libreria di oltre 4.100 film, tra i quali spiccano 200 premi Oscar e pellicole come 'Casablanca', "Via col vento", "Arsenico e vecchi merletti","L'appartamento", oltre alla serie degli 007, a quella dellaPantera Rosa e dei Rocky e a successi piu' recenti come "Thelma e Louise" e "Hannibal". Una sterminata cineteca che sommata ai 3.500 titoli acquisiti dalla Sony nel 1989 dalla Columbia Pictures per 3,4 miliardi di dollari, consentira' alla casa giapponese di controllare e commercializzare nel circuito dei dvd e delle nuove tecnologie laser quasi il 40% dell'intera filmografia prodotta da Hollywood.