Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2022  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Il primo depistaggio PDF Stampa E-mail
Scritto da noreporter   
Domenica 28 Agosto 2022 00:54


Con ventotto mandati di cattura internazionali

Il 28 agosto 1980, ventisei giorni dopo la strage di Bologna, i servizi pidduisti, a copertura dell'Orchestra Rossa, dei coinvolgimenti mediorientali, del conflitto internazionale per il nucleare iracheno, dell'abbattimento dell'Itavia sui cieli di Ustica e del significativo ruolo israeliano, confezionano la prima di innumervoli piste nere stllando una lista di 28 imputati, di diverse formazioni della destra radicale. Si noti che ad architettare questo primo depistaggio è Russomanno, un alto dirigente del servizio segreto civile, che al tempo si trova detenuto a Roma per il reato di favoreggiamento a vantaggio delle Brigate Rosse.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.